Luigi Pellanda

Venne ordinato presbitero nel 1908 e inizio' la sua attivita' prima come coadiutore e poi come parroco a Varzo e a Domodossola, citta' della quale fu arciprete.

In gioventu' fu pioniere del motociclismo, dell'utilizzo educativo del cinema e cultore del canto gregoriano.

Fu studioso di papa Innocenzo IX e di storia locale domese.

Durante gli anni della II guerra mondiale fu testimone diretto degli eventi della Repubblica dell'Ossola, ponendosi come mediatore tra i nazifascisti e i partigiani.
La sua opera L'Ossola nella tempesta e' tra le fonti piu' importanti per ricostruire la storia del periodo.

 

 

Wikipedia